Tilos Grecia

Tilos una piccola isola del Dodecaneso tra Nisyros e Halki sulla via marina da Kos a Rodi e Karpathos. L'isola è piccola amd rocciosa e la montagna più alta di Profitis Elias è alta circa 612 metri. Livadia è il più grande villaggio di Tilos e il porto principale dell'isola. Ci sono altre 2 villaggi di Agios Antonios e Megalo Chorio.

L'industria locale è principalmente l'agricoltura e l'ultimo anni il turismo è in crescita a causa delle scoperte nella grotta Charkadio nell'area Myssaria resti di elefanti nani negli anni '70, l'isola avviare attrarre il turismo internazionale. Tilos ha alcuni siti archeologici e si può visitare il museo Paleontologico di chora, nei pressi della capitale era i templi di Apollo e Pallade Atena. Nel Medioevo, fu costruito un castello in Myssaria.

Tilos anticamente era chiamata Agathoussa, i primi abitanti di Tilos erano da Rodi. Durante la guerra di Troia l'isola era probabilmente abitata dai Dori. Nell'antichità, Tilos rinomato per vari profumi e unguenti e dal 2 ° secolo aC era un comune di Rodi. In epoca medievale era noto ai mercanti genovesi sotto il nome di Episkopi.
L'imperatore bizantino Costantino trasferì coloni dal Tilos a Cipro nella zona che ora si chiama Tilyria. Anche nel Medioevo, Tilos fu occupata dai saraceni e veneziani. Più tardi, l'isola fu occupata dai Cavalieri di San Giovanni. Quando Rhodes fu conquistata dai turchi Tilos seguito la sorte delle altre isole del Dodecaneso. Fino alla fine del 18 ° secolo l'isola ha sofferto di attacchi dei pirati, come molte altre isole del Mar Egeo. Nei primi decenni del 20 ° secolo Tilos fu occupata dagli italiani, come il resto del Dodecaneso fino al 1948, quando è stato unificato con il resto della Grecia.
Telefoni utili

Polizia: 30,22410. 44222
Autorità Portuali: 30,22410. 44350
First Aid Centre: 30,22410. 44210
Comune: 30,22410. 44212